Organizza il giardino e i terrazzi con il Feng Shui

In primavera iniziano le prime intense giornate di sole. La luce aumenta e con lei la voglia di vivere e stare di più all’aria aperta!
E’ quindi arrivato il momento di riorganizzare le aree esterne – giardini, logge, porticati e terrazzi – che per tutto l’inverno sono state inattive e poco utilizzate.

COME USARE IL FENG SHUI PER ALLESTIRE GLI ESTERNI
Quando si allestiscono gli esterni dell’abitazione, per il Feng Shui è essenziale comprendere come si relazionano e interagiscono con la struttura abitativa.
Se ad esempio il giardino è davanti alla casa – in Fenice (per approfondimenti vai all’articolo “Il senso di sicurezza”) – sarà essenziale organizzarlo prevedendo elementi che non vadano a chiudere eccessivamente la visuale, evitando così di diminuire il senso di apertura e visibilità percepibile dall’interno di casa. Se invece il giardino si sviluppa sul retro della casa – nella Tartaruga – possiamo permetterci un allestimento di piante e arredi più consistente, così da rinforzare il senso di contenimento e protezione a chi abita il sito. Gli stessi principi di base si applicano nel caso di terrazzi o logge adiacenti alla casa.

ALCUNI CONSIGLI PER TRASFORMARE IL GIARDINO IN UN ANGOLO DI BENESSEREgiardino feng shui 2
Per rendere un ambiente esterno un luogo adatto a pranzi, cene, momenti di relax in compagnia di amici o di un bel libro, o per trasformarlo addirittura in un secondo ufficio all’aperto, consiglio di seguire alcuni importanti suggerimenti.
Parlando di giardini, per il Feng Shui è prima di tutto fondamentale circoscrivere l’area dove vogliamo organizzare gli arredi. Osserviamo se nel nostro giardino è presente un albero o un elemento naturale che più di altri richiama la nostra attenzione: quella potrebbe essere un’ottima zona da valorizzare e utile per identificare la nostra area di allestimento. Più lo spazio del giardino è ampio, maggior cura dovremo prestare nel definire e delimitare la zona. Possiamo utilizzare vasi, fioriere, aiuole o rialzare con una pedana di legno l’area arredata. Una volta circoscritto lo spazio, è utile aumentare il senso di raccoglimento e privacy utilizzando tende, ombrelloni e vele di tessuto, che diverranno indispensabili se usiamo questo spazio esterno durante il giorno, soprattutto se è molto esposto al sole!
Siamo in un contesto verde, quindi l’uso di materiali e tessuti naturali (legno, tessuti in cotone, vasi di ceramica o terracotta) aiuterà a integrare il nostro intervento nell’ambiente circostante.
Se non avete previsto l’impianto elettrico in giardino, candele e torce saranno un’alternativa perfetta, soprattutto se volete una luce delicata e creare l’atmosfera ideale per rilassarvi.
Più riuscirete a personalizzare lo spazio con piante, oggetti e piccoli arredi, ricreando la sensazione di una stanza nel verde, più sarete istintivamente stimolati ad utilizzarlo!

terrazzo feng shuiUN ANGOLO VERDE ANCHE PER CHI ABITA IN APPARTAMENTO!
Se vivete in appartamento, anche le terrazze possono diventare bellissimi giardini estivi! Iniziamo sempre osservando cosa accade intorno al nostro terrazzo. Se affaccia su una zona piuttosto rumorosa e trafficata sarà prioritario prevedere una schermatura verde sul balcone, ad esempio utilizzando delle vasche di terracotta con piante di gelsomino o bouganville che si arrampicano su un grigliato di legno. Abbiamo in questo modo aumentato anche il senso di privacy e contenimento, principio fondamentale per il Feng Shui per facilitare e incentivare l’utilizzo di uno spazio, anche se esterno!
Come abbiamo appena visto per i giardini, anche nei terrazzi è fondamentale personalizzare lo spazio, ricreando la sensazione della nostra casa che si espande all’esterno. Quindi oltre a vasi con piante e fiori, usate anche le pareti per appendere quadri, cornici, mensole e candele.
Spesso i terrazzi sono utilizzati anche come aree per la raccolta differenziata: fate molta attenzione ad organizzare questa importantissima funzione in un angolo del terrazzo non visibile dall’interno di casa; se potete, schermate i bidoni utilizzando anche un semplice vaso con una pianta sempreverde, in questo modo avrete garantita una protezione verde che dura tutto l’anno.
Valorizzare i terrazzi, oltre a consentirci di utilizzarli per pranzi e cene, aiuta ad aumentare la sensazione di natura dentro casa. Ricordiamoci sempre che il contatto con la natura (piante, fiori e verde) stimola il rilassamento e l’abbassamento delle tensioni muscolari e nervose, è quindi un ottimo antistress quotidiano! Oltre ad avere conferma dal Feng Shui, anche studi medici hanno dimostrato che i pazienti ospedalieri che possono usufruire di aree verdi recuperano e guariscono più velocemente, tanto che negli Stati Uniti già da anni esistono gli healing gardens, giardini progettati a scopo curativo e anche in Italia iniziano i primi esperimenti.
Vale quindi la pena impegnarsi un po’ nell’allestimento del verde dei nostri terrazzi, ci accorgeremo che cambierà anche la percezione degli interni di casa.

Per maggiori approfondimenti contattami a marzia.mazzi@spazioumano.com oppure chiama il 348 3130905.

Contattami




* Contenuti obbligatori